Come coltivare e prendersi cura delle fucsie al chiuso

4 min read

 Titolo frequente Fucsia
 Titolo botanico Fucsia sp.
 Ordinamento delle piante Arbusto, Albero, Tenera Perenne

Puoi sviluppare Fuchsia Inside?

/Unsplash

I fucsia hanno la fama di essere piuttosto pignoli. Tuttavia, nel caso in cui ottengano le circostanze precise, sono appropriati anche per gli appassionati di piante alle prime armi, insieme a quando li coltivano in casa.

Tuttavia, l’aria secca creata dal riscaldamento centralizzato e dalle tecniche di condizionamento dell’aria non sarà l’amica di questa pianta amante dell’umidità: probabilmente smetterà di fiorire e le cime che si svilupperanno appassiranno e cadranno rapidamente. Dovrai assicurarti che siano pronti nel luogo in cui diventano sufficientemente vibranti ma obliqui delicati e al riparo dalle correnti d’aria, inoltre, i giusti intervalli di umidità sono molto importanti per il raggiungimento.

Alcune varietà fucsia, come la rustica ‘Alice Hoffman’, sono più in grado di affrontare l’aria secca e sono ottime candidate per la coltivazione indoor.

Metodi per sviluppare il fucsia all’interno

Se si adatta bene con delicatezza, irrigazione, temperatura e umidità, il tuo fucsia può produrre splendide fioriture che possono impressionare tutti gli ospiti.

Luce del giorno

Vorrai evitare di organizzare il tuo fucsia davanti alle finestre di casa più soleggiate della tua casa. Una quantità eccessiva di energia solare diretta può produrre progressi troppo lunghi, bruciare il fogliame della pianta e i fiori appassiranno e cadranno.

Mentre sono piante che crescono bene in posizioni ombreggiate all’aperto, le colture con ogni probabilità non produrranno fiori in piena ombra al chiuso. Una stanza in cui hanno la luce del giorno obliqua per gran parte della giornata è la più bella. Attenersi alle finestre di casa rivolte a est, ovest o sud.

Temperatura e Umidità

Una delle molte sfide principali della coltivazione delle fucsie indoor è ottenere il clima locale adeguato. Vivono a temperature delicate e umide. Se la tua casa è troppo sfrigolante, si verificano deboli progressi. Nelle proprietà eccessivamente secche, è probabile la caduta di foglie e gemme e l’eventuale morte. Sebbene la nebulizzazione frequente o l’utilizzo di bacinelle d’acqua di ghiaia sotto la pianta possano anche aiutare a combattere i problemi in un’atmosfera secca, non sono opzioni infallibili.

In genere, le fucsie fanno meglio quando le temperature diurne sono comprese tra 60 e 70 gradi Fahrenheit e le temperature notturne scendono di circa 10 livelli. Potresti voler spostare le tue fucsie in un luogo più fresco e illuminato durante mesi molto apprezzati: temperature superiori a 76 livelli Fahrenheit interrompono la fioritura.

Non sembrano essere colture che riconoscono entrambe le belle fluttuazioni di temperatura. In inverno, se le temperature notturne nella tua casa scendono notevolmente quando il riscaldamento è spento, potrebbe essere più alto mantenerle in un luogo al riparo dal gelo. A quel punto, potrebbero andare in letargo e non vorranno annaffiare e nutrire in quell’intervallo.

Irrigazione

Un ingrediente chiave per il successo delle fucsie in crescita indoor è garantire che il mezzo di invasatura rimanga adeguatamente e costantemente umido. In genere, il calore e la leggerezza extra a cui è soggetta una fucsia, la maggiore cautela che dovrai essere nell’annaffiare. Se le radici si seccano completamente, ciò si traduce rapidamente nella caduta e nell’eventuale scomparsa della pianta. Tuttavia, circostanze inzuppate ed eccessivamente umide possono causare marciume radicale, quindi fai attenzione a non innaffiare eccessivamente.

Il programma di irrigazione per il fucsia in vaso indoor è molto più rigoroso di quelli coltivati ​​all’aperto a terra. Potresti dover annaffiare le tue colture da un giorno ad alcune occasioni alla settimana durante la primavera e l’estate. Dopo la stagione di fioritura, è possibile ridurre progressivamente il programma di irrigazione entro l’autunno. Potresti non annaffiare un fucsia dormiente in un luogo fresco durante l’inverno, ma quando il terreno potrebbe essere molto asciutto, è utile un po’ di acqua tiepida per mantenere il terreno appena umido.

Circolazione d’aria

Sebbene le fucsie non riconoscano le aree soggette a correnti d’aria, se il flusso d’aria è scarso in casa, ciò aumenterà la prospettiva di problemi con parassiti come afidi, mosche bianche o cocciniglie. Un posto ben ventilato ma non rafficato è il migliore.

Fertilizzante

Le fucsie si comportano meglio con l’alimentazione comune, in particolare queste in vasi che ottengono l’irrigazione comune, come lo sono quelle coltivate al chiuso. L’uso di un fertilizzante liquido debole ogni quindici giorni in primavera e durante la stagione della fioritura aiuterà a produrre un’abbondanza di fiori sani. Se stai cercando un fertilizzante puro, l’emulsione di pesce funziona in modo efficace. Un’altra possibilità di manutenzione ridotta sono i pellet a rilascio controllato.

Potatura e manutenzione

La potatura a fine inverno o all’inizio della primavera delle colture di fucsia aiuta a incoraggiare fioriture considerevoli poiché i fiori si sviluppano esclusivamente su nuovi progressi. È anche un buon suggerimento per i fiori esauriti: con la loro lunga stagione di fioritura, questo incoraggia la comparsa di nuovi fiori. Pizzicare i suggerimenti di aumento all’inizio della stagione prima dell’inizio della fioritura promuove inoltre una ramificazione vigorosa e aiuta a mantenere una forma a cespuglio sferico, non disperso e compatto. Ruotare la tua pianta aiuta anche a progredire.

Contenitore e Misura

La scala del contenitore in cui cresce la tua fucsia dipende dalla cultivar. In genere, un vaso da 12 a 16 pollici funzionerà efficacemente poiché queste colture a crescita rapida non desiderano essere legate alle radici. Poiché le fucsie non si adattano efficacemente alle radici mollicce, assicurati che il vaso abbia ampi fori di drenaggio.

Considerando che il tuo fucsia dovrebbe avere spazio per svilupparsi, anche decidere un vaso grande per una piccola pianta può essere problematico poiché la putrefazione delle radici può insorgere se la pianta non riesce a raccogliere correttamente tutta l’acqua che contiene il vaso.

terriccio e drenaggio

Non essere tentato di afferrare semplicemente una manciata di terreno del cortile per piantare le tue fucsie da interno. Vogliono un terriccio poroso fatto da sé o industriale con un drenaggio glorioso e rapido. Puoi provare un’eccellente miscela di sabbia, terriccio e muffa. Uno scarso drenaggio termina con una rapida scadenza della pianta. Una mietitrebbia per invasatura con fertilizzante aggiunto è un ulteriore bonus per questi alimentatori pesanti.

Invasatura e Rinvaso Fucsia

Rinvasare il tuo fucsia indoor ogni anno è un buon suggerimento per assicurarsi che la mietitrebbia per invasatura rimanga sufficientemente fertile per questi amanti dei terreni ricchi di sostanze nutritive. Inoltre non vogliono essere sicuri delle radici, quindi non riempire eccessivamente il vaso di terra, poiché deve esserci un’ampia area sul bordo per l’irrigazione.

Shifting Fuchsia Outside per la stagione estiva

Se risiedi in una zona con estati delicate e umide, il tuo fucsia riconoscerà l’umidità e il buon flusso d’aria che riceve se lo metti all’aperto durante questo periodo. Assicurati semplicemente che non sia completamente solare diretto tutto il giorno.

Quando portare di nuovo il fucsia dentro

Porta di nuovo il tuo fucsia in casa prima dell’arrivo di eventuali gelate (normalmente all’inizio di novembre). Se desideri metterla in letargo, spruzza delicatamente la pianta con acqua per eliminare eventuali parassiti, trovala in un luogo fresco e ombreggiato, la temperatura del luogo non oscillerà e si aggira sui 50 gradi Fahrenheit, e annaffia occasionalmente, in modo che il terreno possa non del tutto seccato.

FAQ

  • I fucsia vogliono un’umidità costante per mezzo di temperature uniformi, intervalli di umidità eccessivi e delicati obliqui per incoraggiare la fioritura. Se non puoi fornire questa roba all’interno, è improbabile che tu possa vedere i fiori rigogliosi e vibranti per cui queste colture sono famose.
  • Queste colture sono facili da propagare da talee di foglie e devi vedere nuovi progressi entro un certo numero di settimane. Posizionali in una stanza vivace con intervalli di umidità eccessivi e assicurati che la mietitrebbia ben drenata sia costantemente umida. Racchiudere la riduzione può anche aiutare a trattenere l’umidità e intervalli di umidità accettabili.
  • Di solito le fucsie impiegano da tre a 4 settimane per germogliare dal seme. Decidi un terriccio ben drenato e costantemente umido che copra sottilmente i semi. Mascherare i vassoi con la plastica aiuterà a mantenere i livelli di umidità. Per il miglior successo, le temperature dovrebbero rimanere il più vicino possibile a 75 livelli Fahrenheit. Trapiantare in contenitori quando appaiono le foglie.

Leave a Reply

Your email address will not be published.