Come coltivare Satin Pothos (Scindapsus pictus)

2 min read

Titolo botanicoScindapsus pictus
Titolo diffusoPothos di raso, pothos di seta, pothos d’argento, filodendro d’argento
Tipo di piantaVite perenne
Misurazione maturaDimensioni da 4 a 10 dita
Pubblicità solareVivid obliquo mite all’interno
Tipo di terrenoMietitrebbia del terriccio
pH del suoloda 6.1 a 6.5
Tempo di fiorituraEstate
Ombra di fioriPoco appariscente
Zone di rusticità10-12, Stati Uniti
Spazio nativoSud-est asiatico
TossicitàVelenoso per gli animali domestici

Satin Pothos (Scindapsus Pictus) Cura

/Unsplash

Satin pothos è una pianta d’appartamento a bassa manutenzione. Insieme alla cura di routine dell’irrigazione e della concimazione, un ulteriore passo che potrai fare per migliorarne l’aspetto è tagliare le foglie rotte o senza vita e potare quando le viti crescono troppo a lungo e diventano rade. Ridurre di nuovo la pianta incoraggerà la crescita di nuove foglie e la renderà più piena. La potatura viene eseguita al meglio in primavera, quando inizia la stagione di crescita.

Nel caso in cui il tuo pothos satinato accumuli fango, sarai in grado di lavare le foglie con acqua. Non usare l’olio per farli brillare, poiché potrebbe ostruire le cellule e influire sulla capacità delle foglie di respirare.

Gentile

Satin pothos ( Scindapsus pictus ) vuole brillante mite ma sicuramente dovrebbe essere obliquo. Quando viene scoperta fino al pieno sole diretto, le sue foglie perderanno la loro variegatura e si bruceranno.

Per coloro che posizionano la pianta vicino a una finestra con luce solare diretta, può richiedere una tenda per proteggerla dalla luce solare diretta. 

Suolo

Usa un mix di vasi per interni aziendali, che contiene già vitamine e garantisce un buon drenaggio grazie alla sua miscela di torba, corteccia di pino e perlite o vermiculite. Lo Scindapsus pictus si comporta male in un terreno umido e fradicio. 

Acqua

Quando si annaffia il pothos satinato, il segreto è evitare l’irrigazione eccessiva, che è in grado di presentarsi con foglie gialle e avvizzimento della vite.

Innaffia solo quando i due pollici più alti del terreno si sentono davvero asciutti al contatto: infila il dito nel terreno per verificare. Innaffia lentamente e profondamente con acqua a temperatura ambiente finché non vedi l’acqua che fuoriesce dai fori di scarico. 

Temperatura e Umidità

Il pothos satinato è una pianta tropicale, il che suggerisce che desidera calore e umidità. La perfetta temperatura di avanzamento varia da 65 a 85 livelli F. A una temperatura inferiore, può subire lesioni da freddo e morire. All’aria secca, le idee delle foglie possono diventare marroni. 

Il 40-50% di umidità relativa intorno alla pianta è buono. Puoi aumentare l’umidità inserendo il vaso su un vassoio pieno di sassi e acqua, comunque in modo che le radici di solito non siano scoperte all’acqua.

Nebulizzare Scindapsus pictus per aumentare l’umidità non dovrebbe essere molto utile perché le radici aeree assorbono ulteriormente l’umidità, quindi finirebbe per innaffiare eccessivamente. 

Fertilizzante

Durante la stagione in aumento, dalla primavera all’autunno, concima il pothos satinato non appena un mese con un fertilizzante per piante d’appartamento intero e solubile in acqua. 

Varietà di Satin Pothos

Le varietà apprezzate comprendono:

  • Scindapsus pictus ‘Silvery Ann(e)’: una cultivar con foglie a forma di cuore leggermente inesperte, estremamente variegate. 
  • Scindapsus pictus ‘Argyraeus ‘: ha foglie più piccole, scure inesperte. La variegatura ha segni argentei extra delineati, molto meno macchiati e uniformemente dispersi. Le foglie hanno anche bordi argentati. La cultivar prende il nome dalla sua variegatura argentea: ‘Argyraeus’ significa “argenteo”. Poiché le foglie sono scure, la distinzione tra le foglie e la variegatura è un posto extra su questa selezione. 
  • Scindapsus pictus ‘Exotica’ : ha foglie lanceolate più grandi, scure e inesperte con massicce macchie argentate. 

Invasatura e rinvaso

Per coloro che vedono le radici spuntare dai fori di drenaggio del vaso, è tempo di rinvasare. Basandosi su quanto velocemente cresce il tuo Scindapsus pictus , è probabile che questo sia obbligatorio ogni anno o due anni.

Il rinvaso dovrebbe essere eseguito quando inizia la stagione di lievitazione. Scegli un vaso di circa 2-5 cm più grande del vaso attuale e riempilo con una combinazione di terriccio per interni recente. Le miscele industriali spesso includono fertilizzanti sufficienti per un certo numero di mesi, quindi tienilo in considerazione durante l’alimentazione della pianta. 

Pothos satinato propagante (Scindapsus Pictus)

Durante la stagione primaverile o all’inizio dell’estate, prendi talee da quattro pollici da una pianta sana. Mettili in una pentola da quattro pollici piena di terriccio per interni recente e un buon drenaggio. Mantieni il terreno uniformemente umido e nella stessa posizione obliqua e mite come la pianta madre. Dopo alcuni mesi, i nuovi progressi dovrebbero indicare che la pianta ha radicato e potresti passare a un programma di irrigazione extra raro.

Parassiti/malattie diffusi

Il pothos satinato è generalmente esente da parassiti e malattie, tuttavia è probabile che venga attaccato da squame o acari, che potrebbero essere semplicemente lavati via. Non trascurare di risciacquare ulteriormente la parte inferiore delle foglie. Oppure, se c’è un’infestazione vitale, applica sapone insetticida o olio per orticoltura etichettato per essere utilizzato su colture indoor.

Se satin pothos riceve una quantità eccessiva di acqua, potrebbe sviluppare marciume radicale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.